Intonaco impermeabilizzante sotto piastrelle: ARCACIM S2

Intonaco impermeabilizzante sotto piastrelle: ARCACIM S2

3700043480247

ARCACIM S2 è un intonaco di cuvelage, impermeabilizzante sotto piastrelle e per l'impermeabilizzazione delle lastre di calcestruzzo. ARCACIM S2 è un rivestimento flessibile che protegge le strutture anche se fessurate. Questo sistema di impermeabilizzazione all'acqua prima della posa delle piastrelle per terrazze, bagni e docce italiane è utilizzato anche dai grandi gruppi di ingegneria civile per l'impermeabilizzazione di bacini e serbatoi.

Visualizza la descrizione completa

Da ordinare con questo prodotto Documenti tecnici

  • Selezionare un colore
  • Seleziona un colore
53,40 €
Tasse incluse

7846 Articoli
Calcolatore di copertura

Consegna in 3-5 giorni lavorativi
Dal 15,30 € a domicilio
dal 13,56 € in punto di ritiro

Consegna gratuita per acquisti superiori a 400€ in Francia e superiori a 600€ in Belgio

Prodotti di qualità fabbricati in Francia

Pagamento in 2 o 4 rate disponibile per la Francia metropolitana

1 Ordine = 1 Donazione per una delle nostre due cause All Colibri

I tuoi vantaggi
PRO
  • Descrizione Prodotto
  • Applicazione
  • Consumo
  • Conservazione

Intonaco Impermeabilizzante Sotto Piastrelle:

ARCACIM S2 è un intonaco impermeabilizzante flessibile per lastre e massetti in calcestruzzo che si applica sia in orizzontale, verticale che in sottoparte su supporti di costruzione e opere in calcestruzzo.

ARCACIM S2 è un sistema pronto all'uso di impermeabilizzazione, tenuta stagna e cuvelage, a base di leganti idraulici (polvere composta da cemento, carichi e additivi chimici di alta qualità) e resine in dispersione. Questa miscela lo rende un rivestimento flessibile, non tossico (Certificato di conformità alle liste positive, vedere più sotto, documento allegato per scaricare l'attestato di conformità), impermeabile all'acqua, con buona resistenza all'abrasione e all'erosione. Si presenta in forma semi-liquida fluida di colore grigio.

Facile da applicare, ARCACIM S2 è predosato, si prepara mescolando i due componenti e, dopo l'applicazione, dà un rivestimento flessibile, impermeabile e di perfetta adesione anche su supporti umidi in calcestruzzo e malte fresche.

Prodotto in Francia nel nostro stabilimento Arcane Industries.

VANTAGGI PRODOTTO

  • Alta resistenza alla pressione e contro-pressione,
  • Attestato Acqua Potabile ideale per castelli d'acqua o cisterne di raccolta acqua
  • Protegge le strutture anche se fessurate (dopo trattamento delle fessure e obbligo di telaiatura, vedi trattamento delle fessure ""messain opera"")
  • Pronto all'uso,
  • Rivestimento flessibile,
  • Ottima tenuta agli UV
  • Sistema di impermeabilizzazione ideale sotto piastrelle
  • Impermeabile all'acqua,
  • Adesione anche su supporti umidi e malte fresche,
  • Eccellente resistenza all'abrasione e all'erosione,
  • Resistenza al gelo/scongelamento.
  • Protezioni esterne di murature nuove o vecchie (costruzioni in elevazione, interrate o sommerse).
  • Protezione delle opere in calcestruzzo esposte ai sali come parapetti, pilastri di ponti, barriere in calcestruzzo, canali, marciapiedi, carreggiate e tutte le opere di Ingegneria Civile.
  • Protezione esterna e interna di serbatoi, vasche e silos agricoli.
  • Serbatoi d'acqua potabile: possiede un certificato di conformità alle liste positive
  • Impermeabilizzazione di tunnel, fosse, gallerie, collettori.
  • Riparazioni sottili, protezioni degli acciai ""a fiori"".

ARCACIM S2 è un prodotto destinato a realizzare l'impermeabilizzazione su murature, calcestruzzo, malte. Una volta applicato, ARCACIM S2 resiste durabilmente alle pressioni e contro-pressioni d'acqua. ARCACIM S2 deve essere armato con l'armatura di rinforzo in fibra di vetro ARCAFIBER per resistere alle contro-pressioni e alle fessurazioni. Questa armatura ARCAFIBER è calibrata per essere utilizzata e ricoperta con l'intonaco Arcacim S2. L'uso di un'altra fibra con caratteristiche diverse potrebbe comportare difficoltà di copertura o ridurre l'efficacia dell'intonaco.

Densità Polvere: circa 1,2 Resina: circa 1 Miscela: 1,8
Secondo la norma NF P84-402: Nessun passaggio d'acqua a 3 bar
Resistenza alla compressione Superiore a 25 MPa ovvero 250 bar a 28 giorni, +20°C e 60% di umidità relativa
Resistenza alla pressione 4 bar
Resistenza alla fessurazione istantanea (NF P 84-402) a +23°C
ARCACIM S2 AQUA non armato: 2mm.
ARCACIM S2 AQUA armato: 3mm.

DESTINAZIONE D'USO

  • Terrazze, balconi, locali umidi: impermeabilizzazione sotto piastrelle.
  • Protezioni esterne di murature nuove o vecchie (costruzioni in elevazione, interrate o sommerse).
  • Protezione delle opere in calcestruzzo esposte ai sali come parapetti, pilastri di ponti, barriere in calcestruzzo, canali, marciapiedi, carreggiate e tutte le opere di Ingegneria Civile.
  • Riparazioni sottili, protezioni degli acciai ""a fiori"".
  • Impermeabilizzazione di giunti tra pavimenti e muri, arase di fondazioni.
  • Parcheggi.
  • Superstrutture in calcestruzzo.

MATERIALI IDONEI

  • Calcestruzzo gettato - Calcestruzzo armato
  • Piastrelle
  • Muratura tradizionale - Murature di mattoni intonacate - Murature di agglomerati intonacate
  • Non applicare su gesso o derivati

Video

ATTREZZI NECESSARI

Frattazzo liscio, spazzola per intonaco. La spazzola è preferibile, poiché provoca un effetto di massaggio che fa penetrare il prodotto nei pori del supporto ed evita la formazione di bolle.

Applicazione mediante proiezione meccanica:

  • Usare una macchina a basso flusso (macchina a compressione d'aria tipo Putzmeister o simile, ugello da 8 mm).
  • Proiettare l'intonaco metodicamente in uno strato uniforme senza eccessi o mancanze.
  • Lisciare con un frattazzo o una spazzola per perfezionare la rimozione delle bolle.

Pulizia: Lavare con acqua immediatamente dopo l'uso.

PREPARAZIONE DEL SUPPORTO

Il supporto dovrà essere sano, pulito, sgrassato, aderente e privo di tracce di olio o altre impurità. Le parti friabili e la polvere devono essere rimosse in anticipo. Potrebbe essere necessario utilizzare il nostro fissativo per supporti friabili.

Eliminare tutte le efflorescenze con il nostro decapante per velo di cemento (Raccomandazioni importanti per le efflorescenze: vedere la scheda tecnica). Stuccare in anticipo i nidi di ghiaia.

  • Supporti piastrellati molto lisci: le piastrelle devono essere smussate per abrasione o levigatura.
  • Supporti in gesso: prevedere un primer costituito da una soluzione di Arcalatex diluita al 20% (il gesso non è compatibile con il cemento, per informazione, non incollare mai direttamente le piastrelle sul gesso con una colla a base di cemento, ma con una colla vinilica).
  • Pavimento: Spesso esiste uno strato di efflorescenza da 1 a 5 mm.

Quando si getta un basamento in calcestruzzo, l'acqua contenuta nel calcestruzzo risale in superficie: la lattezza può avere uno spessore di alcuni millimetri:

  • Grattare con una spatola.
  • Passare il Kärcher® a 20 cm dal pavimento: ciò permette di rimuovere la lattezza e apre i pori del cemento.
  • Muri: Passare il Kärcher® a 20 cm dal muro: ciò permette di rimuovere la lattezza e apre i pori del cemento.

In generale, i supporti sani dovranno essere umidificati il giorno prima per avere una buona impregnazione. Non applicare mai ARCACIM S2 su un supporto gocciolante.

MESSA IN OPERA

Preparazione della miscela :

Versare tutto il legante in un recipiente abbastanza grande. Aggiungere gradualmente tutta la polvere in una pioggia fine mescolando. La miscelazione si farà con un miscelatore per intonaco o pneumatico a bassa velocità fino ad ottenere una pasta fluida, unta e omogenea. Lasciare riposare qualche minuto prima dell'applicazione. Le condizioni di applicazione dovranno essere quelle ammesse dal DTU 26-1, in particolare le condizioni atmosferiche.
Se si desidera frazionare i propri miscugli, utilizzare il rapporto di miscelazione: 3 pesi di polvere per 1 peso di resina.

Uso escluso: Contatto con soluzioni di pH < 6

  • ARCACIM S2 si applica in minimo 2 strati.
  • Umidificare bene il supporto prima dell'applicazione del primo strato.
  • Non umidificare il supporto tra gli strati.
  • Il supporto non deve essere gocciolante (nessuna entrata d'acqua permanente: vedi paragrafo sottostante)
  • All'esterno, non applicare in pieno sole o con vento seccante.
  • Applicazione del secondo strato: attendere un intervallo di circa 24 ore.
  • Durata pratica di utilizzo della miscela: 2 ore a massimo 20°C

1 - Impermeabilizzazione di murature: di basamenti in calcestruzzo, intonaco o sotto pressione (esempio cantina): Sul supporto umidificato ma non gocciolante, ARCACIM S2 si applica in 2 strati:

  • Primo strato: 2 kg al m², 2,5 kg al m² in caso di rinforzo con l'armatura ARCAFIBER.
  • Secondo strato: 1,5 kg al m².

2 - Impermeabilizzazione di pareti in calcestruzzo, elementi prefabbricati:

  • Primo strato: 2,5 kg al m² con obbligatoria incorporazione dell'armatura di rinforzo in fibra di vetro ARCAFIBER tra il primo e il secondo strato, fortemente consigliato, obbligatorio in caso di opere non stabilizzate.
  • Secondo strato: 1,5 a 2 kg al m².

3 - Impermeabilizzazione di terrazze, balconi, locali bagnati: Consigli tecnici:

  • Impermeabilizzazione sotto piastrelle (soluzione 2)
  • Impermeabilizzazione doccia all'italiana

a) Impermeabilizzazione sotto piastrelle: Supporti: conformi al DTU 52.1 1A1, pavimentazioni, soffitti, pavimenti riscaldanti. ARCACIM S2 si applica in 2 strati: Primo strato: 2,5 kg al m² con obbligatoria incorporazione dell'armatura di rinforzo in fibra di vetro ARCAFIBER tra il primo e il secondo strato. Secondo strato: 1,5 kg al m². Il prodotto sarà protetto meccanicamente da posa incollata in locali U3 P3 e da posa sigillata in locali U4 P4. I cementi adesivi utilizzati devono essere di tipo flessibile con legante misto incorporato e beneficiare di un avviso tecnico del CSTB: colla per piastrelle C2E.

b) Supporto non ricoperto di piastrelle: Balconi e terrazze: i supporti saranno considerati sani, non farinosi e privi di parti non aderenti. Umidificare e prevedere una pendenza (2 al 5%).

La circolazione pedonale è possibile dopo 3 giorni a 20°C. ARCACIM S2 si applica in 2 strati: Primo strato: 2,5 kg al m² con incorporazione obbligatoria dell'armatura di rinforzo in fibra di vetro ARCAFIBER tra il primo e il secondo strato. Secondo strato: 1,5 kg al m². Si consiglia un'idrofugazione superficiale aggiuntiva utilizzando il nostro prodotto Idrofugo Tomette o il nostro impermeabilizzante per materiali porosi.

4 - Impermeabilizzazione di piscine, bacini, serbatoi e torri d'acqua (certificato di conformità alle liste positive): ARCACIM S2 si applica in 2 strati:

  • Primo strato: 2,5 kg al m² con incorporazione obbligatoria dell'armatura di rinforzo ARCAFIBER nel primo strato.
  • Secondo strato: 1,5 a 2 kg al m².

Per i serbatoi di acqua potabile, si segnala che l'armatura di rinforzo ARCAFIBER non possiede un certificato di conformità alle liste positive, in questo caso specifico la sconsigliamo quindi per precauzione.

Istruzioni generali per cisterne e piscine: Lavorare sempre su un supporto umido, non gocciolante, applicare all'ombra, attendere almeno 8 giorni prima della messa in acqua. Risciacquare con getto ARCACIM S2 prima del riempimento del bacino. Controllare il pH e correggerlo con prodotti adatti senza eccessi. Non utilizzare mai prodotti anti-alghe a base di rame (macchie verdi). Il sistema ARCACIM S2 è applicabile solo se l'acqua è classificata con un grado di durezza TH normale o duro. Non considerare mai il sistema con acque dolci aggressive.

5 - TRATTAMENTO DELLE CREPE

Le crepe passive saranno trattate come riprese di calcestruzzo. Le crepe attive saranno trattate con Mortaio Flessibile - ARCAFLEX prima della copertura con ARCACIM S2 AQUA rinforzato con ARCAFIBER:

  • Dopo la preparazione del supporto, aprire le crepe: l'apertura deve misurare circa 2 cm e essere 2 volte più larga che profonda.
  • Posizionare uno strato di base (nastro adesivo, nastro isolante...)
  • Riempire con Mortaio Flessibile.
  • 24 ore dopo: applicare un primo strato di ARCACIM S2 AQUA con incorporazione di un'armatura di rinforzo in fibra di vetro.
  • Applicare l'armatura ARCAFIBER in questo primo strato fresco.
  • Applicare il secondo strato di ARCACIM S2 AQUA 24 ore dopo.

6 - GIUNZIONE PIASTRA-MURO

Nel caso di una piscina, se esiste una giunzione tra la piastra (orizzontale) e il muro (verticale), si consiglia di rompere l'angolo a questo livello realizzando una base prima dell'applicazione dell'intonaco impermeabilizzante:

  • Realizzare un solco alla base del muro rompendo il supporto con un punteruolo.
  • Riempire l'angolo con Mortaio Flessibile ARCAFLEX se l'opera è soggetta a movimento (caso di piscine o opere non stabilizzate). Altrimenti, riempire con MORTAIO ANTI INFILTRAZIONE ACQUA PRESA ULTRA RAPIDA - ARCASTOP (indispensabile in caso di arrivi d'acqua permanenti).
  • 24 ore dopo: Applicare un primo strato di ARCACIM S2 AQUA con incorporazione di un'armatura di rinforzo in fibra di vetro ARCAFIBER.
  • Applicare l'armatura in questo primo strato fresco.
  • 24 ore dopo: Applicare il secondo strato di ARCACIM S2 AQUA

7 - TRATTAMENTO DEI PUNTI DI ARRIVO D'ACQUA PERMANENTI

In caso di punti singolari con arrivo d'acqua permanente, ARCACIM S2 AQUA non può aderire su un supporto gocciolante, quindi è necessario trattare preliminarmente i punti singolari. Non è possibile ostruire ogni foro perché l'acqua passerebbe accanto. È necessario canalizzare l'acqua in un pozzetto.

Procedura: (vedi la scheda prodotto del MORTAIO ANTI INFILTRAZIONE ACQUA PRESA ULTRA RAPIDA - ARCASTOP):

  • Sigillare un tubo di rame con Mortaio di colmatura presa ultra rapida al punto singolare. - Collegare un tubo flessibile al tubo di rame e inviare il tubo flessibile verso un pozzetto.
  • Trattare la superficie completa con ARCACIM S2 AQUA (minimo 2 strati).
  • Trattare i punti di fuga: tagliare il tubo, chiuderlo con un tappo (ad esempio in legno), chiuderlo con mortaio presa ultra rapida.
  • Finitura con ARCACIM S2 AQUA. Il cemento rapido è sconsigliato nel trattamento dei punti singolari a causa del ritiro all'applicazione. Al contrario, il Mortaio di colmatura presa ultra rapida è espansivo.

RACCOMANDAZIONI

  • Temperatura di applicazione tra +5°C e +30°C
  • Temperature limite di servizio da -20°C a +80°C
  • Durata pratica di utilizzo della miscela: 2 ore a massimo 20°C
  • Maneggevolezza della miscela superiore a 1 ora a 20°C
  • Non lavorare ARCACIM S2 su supporti gelati o se il gelo è da temere nelle 24 ore.
  • Non applicare in pieno sole o con vento seccante.
  • Se il supporto è troppo caldo (lastre esposte al sole) raffreddarlo con irrigazione.
  • Il supporto può essere umido ma mai gocciolante.

PROTEZIONE

È possibile coprire il malta ARCACIM S2 con vernici, piastrelle incollate con la colla C2E, o lasciarlo grezzo.
Piastrellatura: Il prodotto sarà protetto meccanicamente da posa incollata in locali U3 P3 e da posa sigillata in locali U4 P4. I cementi adesivi utilizzati devono essere di tipo flessibile con legante misto incorporato e beneficiare di un avviso tecnico del CSTB: Colla piastrelle C2 E.

Arcacim S2 lasciato grezzo: Si consiglia un'idrofugazione superficiale aggiuntiva utilizzando il nostro prodotto Antitaches per pavimenti.

ASCIUGATURA

All'esterno: si prega di notare che l'intonaco deve poter asciugare per almeno 5-7 giorni (a seconda della temperatura) prima delle prime piogge, se ciò non è possibile si raccomanda di prevedere una copertura per proteggerlo.
Ciò al fine di evitare un rigurgito della resina (tracce bianche).

  • Ricopribile: 24 ore
  • Circolazione pedonale leggera: 48 ore
  • Intervallo prima della pittura: 14 giorni (asciugatura completa della resina)
  • Riempimento dell'acqua: 14 giorni
  • ARCACIM S2 raggiungerà le sue qualità ottimali dopo 28 giorni di asciugatura

MANUTENZIONE

Questo prodotto non richiede una manutenzione particolare.
ARCACIM S2 AQUA è un prodotto a base di cemento quindi sensibile a certi acidi, è fortemente sconsigliato pulirlo con prodotti acidi e in particolare nei serbatoi.

Variabile in base alla natura del supporto.

Primo strato: 2 kg al m², 2,5 kg al m² in caso di rinforzo.
Secondo strato: 1,5 kg al m².
Consumo totale per impermeabilizzazione: 3,5 a 4 kg al m².


Terzo strato di rinforzo: circa 1 kg al m² per un consumo totale di 4,5 a 5 kg al m².

Stoccaggio e conservazione: Un anno in imballaggio originale chiuso, al riparo dal gelo e in locali asciutti. Sei mesi di stoccaggio massimo in cantiere.

 

Fiducia
Pagamenti sicuri al 100%.

 

Consigli degli esperti
Consulenti reattivi che ti ascoltano

 

Disponibilità
100% prodotti in magazzino

 

Consegna rapida
e direttamente in cantiere

 Preventivo

Ricordo

Contatto